img src="criteri ambientali minimi" alt="">

CRITERI AMBIENTALI MINIMI (CAM)

Tempo di lettura: 2 minuti

Criteri Ambientali Minimi (CAM) sono dei requisiti ambientali ed ecologici definiti dal Ministero dell’Ambiente. Infatti,il loro scopo è orientare le Pubbliche Amministrazioni verso una razionalizzazione dei consumi e degli acquisti fornendo indicazioni per l’individuazione di soluzioni progettuali, prodotti o servizi migliori sotto il profilo ambientale.
Per questo motivo gli acquisti verdi devono tener conto dell’intero ciclo di vita di un prodotto o servizio, dal suo smaltimento, alla sua disponibilità sul mercato, alla trasparenza della filiera produttiva.

In Italia, l’efficacia dei CAM è garantita all’art. 18 della Legge 28 dicembre 2015 n.221 e,dall’art. 34 recante “Criteri di sostenibilità energetica e ambientale” del D.lgs. 50/2016 “Codice degli appalti” (modificato dal D.lgs 56/2017). Infatti, definiscono che le stazioni appaltanti nell’acquisto di beni, lavori e servizi rientranti nelle categorie individuate dal PAN GPP sono obbligate ad inserire nei bandi – a prescindere dal valore dell’importo – le specifiche tecniche e le clausole contrattuali individuate dai CAM.

CONTENUTI

I CAM, nonostante abbiano una base comune, sono indirizzati ciascuno verso una specifica categoria merceologica di riferimento.

Per ogni categoria vengono poi riportate le normative di riferimento ambientale. Inoltre, vengono fornite tutte le indicazioni sulle procedure di esecuzione delle gare di appalto e descritto l’approccio da seguire per la definizione di ciascun criterio ambientale minimo.

La sezione dedicata alla procedura di gara interessa la modalità di selezione dei candidatile specifiche tecniche, i criteri premianti e le clausole contrattuali.

Ogni CAM include un disciplinare per le verifiche il quale fornisce indicazioni per dimostrare la conformità ai requisiti prescritti. Però questi metodi di verifica rendono complessa l’applicazione dei CAM, dato che, sono richieste alle stazioni appaltanti e agli operatori economici competenze tecniche e specialistiche che non tutti hanno.

Questo problema si riscontra principalmentenelle piccole medio imprese. Infatti, sia per la mancanza di competenze, sia per scarsa flessibilità di applicazione dei requisiti prescritti sugli appalti dal valore ridotto, il più delle volte vengono automaticamente escluse dal mercato.

I CAM CHE BWBCONFORMA TRATTA

  • RIFIUTI URBANI

Affidamento del servizio di gestione dei rifiuti urbani (approvato con DM 13 febbraio 2014, in G.U. n. 58 dell’11 marzo 2014

Affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici (approvato con DM 11 ottobre 2017, in G.U. Serie Generale n. 259 del 6 novembre 2017)

  • CALZATURE DA LAVORO E ACCESSORI IN PELLE

Forniture di calzature da lavoro non DPI e DPI, articoli e accessori in pelle (approvato con DM 17 maggio 2018, in G.U. n. 125 del 31 maggio 2018)

Hai bisogno di maggiore informazioni o aiuto su questo argomento? Non esitare a CONTATTARCI!

Tra i servizi di BWB Conforma è presente il servizio Conformità Legislativa

=> per i clienti che hanno attivo il servizio informiamo che abbiamo provveduto ad aggiornare elenco 

TI É PIACIUTA QUESTA NEWS?

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER E RESTA SEMPRE AGGIORNATO

Lascia un commento

Call Now Button