NUOVI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER L’IMPRENDITORIALITA’ FEMMINILE


3,2 milioni di euro per l’erogazione di contributi a fondo perduto alle donne imprenditrici e alle imprese a prevalente partecipazione femminile.  

La Regione del Veneto, con DGR del 08/03/2019

Il “Bando per l’erogazione di contributi alle PMI a prevalente partecipazione femminile. Anno 2019″ (Legge regionale 20 gennaio 2000, n. 1), intende rafforzare e arricchire il tessuto imprenditoriale della Regione nei settori dell’artigianato, dell’industria, del commercio e dei servizi e dare un sostegno concreto e sostanzioso alla capacità imprenditoriale delle donne in Veneto, aiutandole a ‘fare impresa’.

Il contributo a fondo perduto, per l’acquisto di macchinari, impianti produttivi, hardware e programmi informatici, attrezzature e arredi, negozi mobili e mezzi di trasporto ad uso aziendale, potrà rappresentare una buona leva per incentivare i progetti di consolidamento e crescita delle imprese a prevalente partecipazione femminile.

L’importo erogato sarà pari al 30% della spesa sostenuta per gli investimenti; quest’ultimi potranno essere compresi tra un minimo di 30.000,00 euro ed un massimo di 170.000,00 euro.

Requisiti per poter porre la domanda:

1) Società costituite da donne residenti in Veneto da almeno due anni, se imprese individuali, oppure i cui soci e organi di amministrazioni siano costituiti per almeno i due terzi da donne che risiedono in Veneto da almeno due anni e il cui capitale sociale sia per il 51% al femminile, qualora si tratta di società, anche di tipo cooperativo. Inoltre, requisito per accedere al contributo regionale è che la sede operativa dell’impresa nella quale si realizza l’intervento sia nel territorio regionale.

2) Iscrizione alla C.C.I.A.A.;

3) Esercitare l’impresa o società un’attività economica classificata con uno dei CODICI ATECO tra quelli nel bando (Allegato B).

Tra i codici ATECO ammessi rientrano quelli di cui alla categoria 93 “Attività sportive, di intrattenimento e di divertimento” (Numerazione da 93.11.10 fino a 93.29.90 ricomprendente ad esempio “Gestione di impianti sportivi”, “Attività di club sportivi”, “Gestione di palestre”, “Enti e organizzazioni sportive”, “promozione di eventi sportivi”, “Altre attività sportive”, eccetera.

Per tale motivo, in conclusione, si ritiene possibile la partecipazione al Bando da parte delle Società Sportive Dilettantistiche, purché naturalmente la società abbia la “prevalenza femminile” di cui al punto 1).

Il bando, a sportello, si aprirà alle ore 10.00 di mercoledì 10 aprile 2019 e si concluderà alle ore 18.00 di giovedì 18 aprile 2019.

Le informazioni sul Bando sono disponibili sul seguente sito web

La modulistica specifica e le istruzioni per la compilazione della domanda di contributi (da inviare via P.E.C. alla Direzione Industria Artigianato Commercio e Servizi della Regione Veneto) sono invece disponibili sulla seguente diversa pagina web

#bwbbandi&incentivi

contatta il nostro servizio ASSISTENZA PER FINANZIAMENTI E BANDI. inviaci una mail a supporto@bwbconforma.it

Lascia un commento