PROCESSO DI QUALIFICAZIONE SALDATURA

La qualificazione delle procedure di saldatura per materiali metallici si rende necessaria per la criticità di questi processi: l’aspetto determinante svolto dalla componente umana e il ruolo cruciale che il manufatto saldato può avere nella struttura, hanno convinto il legislatore a richiedere alle Imprese una serie di certificazioni, per validare i processi ed assicurare la qualità del prodotto. 

Eccoci all’opera in una grande impresa, un lavoro di squadra fatto di formazione, conoscenza, norma, tecnica ed esercizio.

Il processo di qualifica secondo le  normative europee inizia con la redazione di una specifica di saldatura preliminare non qualificata, denominata PWPS(Preliminary Welding Procedure Specification), documento sul quale sono riportati tutti i parametri utilizzati nell’esecuzione di una giunzione saldata permanente, in base alla quale sarà eseguito il saggio di saldatura (tallone). 

La WPQR (Welding Procedure Qualification Record) è un documento che qualifica le specifiche della procedura di saldatura WPS(Welding Procedure Specifications) che, a loro volta, descrivono come procedere alla saldatura in produzione.

E’ il documento ufficiale che può essere emesso da un organismo di certificazione e che qualifica l’azienda.

Esso contiene i campi di validità entro i quali l’azienda è qualificata (processi, spessori, materiali d’apporto), i parametri tecnici di saldatura utilizzati per l’esecuzione del tallone di prova, il riassunto di tutte le prove eseguite dal laboratorio.

Qualificazione del processo di saldatura e rilascio dei patenti saldatori, due servizi altamente tecnici e specializzati che BWB Conforma offre grazie alla preziosa collaborazione del partner altamente qualificato Conformando

Lascia un commento